frana in val fighera

Informazioni e commenti sullo stato dei percorsi segnalati in Valgrande.

frana in val fighera

Messaggiodi lorenzo » lun dic 31, 2018 7:05 pm

Ciao.
Oggi sono salito alla piana del Turi dal versante della val fighera.
Volevo segnalare che un grosso smottamento ha cancellato l'ultima parte del, già delicato, traverso verso il primo guado del rio Fighera. E' stato posizionato un poco rassicurante cavo elettrico che scende apparentemente nel vuoto.Non ho verificato dove porta calandosi.
Esiste un'alternativa abbastanza sicura: dal masso con la freccia bianca si sale seguendo una traccia in un versante con rovi e alberi caduti, si arriva , in breve, a un canale che si attraversa salendo alla dorsale sul versante opposto(ho pulito il passaggio dai rovi). Da li si sale direttamente la dorsale per circa 150 metri fino a trovare una buona traccia segnata con omini che riporta in pochi minuti al secondo guado del rio Fighera, da dove parte la salita dura verso la piana del Turi.
Ciao e buon anno a tutti i frequentatori del forum e della Val Grande.
Lorenzo
lorenzo
 
Messaggi: 49
Iscritto il: ven ago 27, 2010 10:47 pm

Re: frana in val fighera

Messaggiodi roby202 » dom gen 06, 2019 8:24 pm

In pratica taglia fuori il dosso dei Cunscit .
Se non sbaglio .
roby202
 
Messaggi: 183
Iscritto il: sab feb 24, 2007 10:28 pm

Re: frana in val fighera

Messaggiodi lorenzo » dom gen 06, 2019 10:23 pm

Esatto. Non si effettua il doppio guado del rio Fighera.
Viste le condizioni del passaggio, credo che l unico modo per transitare dai cunscit sia passando da Bettola.
lorenzo
 
Messaggi: 49
Iscritto il: ven ago 27, 2010 10:47 pm

Re: frana in val fighera

Messaggiodi roby202 » gio gen 17, 2019 6:27 pm

Cosi` pero` non si passa dalla Balma del Lavamzin .
Che cosa hai visto di bello o di nuovo sulla Piana . ? Da che parte sei sceso ?
roby202
 
Messaggi: 183
Iscritto il: sab feb 24, 2007 10:28 pm

Re: frana in val fighera

Messaggiodi lorenzo » ven gen 18, 2019 1:26 am

Purtroppo la balma del Lavanzin resta tagliata fuori. Bisognerebbe verificare la possibilità di scendere al guado attrezzando il passaggio con una corda in luogo del cavo elettrico presente sul posto.
La cosa più bella che ho trovato sulla piana , a 13 anni dall'ultima visita , è di non aver visto nulla di nuovo. Al contrario di molte zone della Val Grande, che negli anni vedono aumentare i frequentatori ed estimatori, qui sembra non avvenire, pochissimi segni di passaggio, silenzio e atmosfera magica che i corni di Nibbio sanno dare.
Sono sceso dallo stesso versante anche se la voglia di prendere la dorsale verso la baita dul can era forte, però a casa avevo lasciato detto che sarei sceso dalla stessa parte. Quando si frequentano quelle zone, soprattutto in solitaria, meglio non sfidare troppo il destino.
Ciao
Lorenzo
lorenzo
 
Messaggi: 49
Iscritto il: ven ago 27, 2010 10:47 pm

Re: frana in val fighera

Messaggiodi roby202 » ven gen 18, 2019 8:42 pm

Concordo in pieno con tutto quello che hai scritto .
Un salutone .
Ciao .
roby202
 
Messaggi: 183
Iscritto il: sab feb 24, 2007 10:28 pm

Re: frana in val fighera

Messaggiodi ghost » sab gen 26, 2019 11:01 pm

Ciao a tutti, oggi mi sono avventurato per la prima volta nella zona della val Fighera.
Arrivato al masso sono andato a dx e in breve sono arrivato alla frana con il cavetto blu appeso; sono quindi tornato al masso deciso a seguire le "frecce bianche": dopo varie peripezie (ovvero ravanate e varie perdite della traccia...) sono arrivato alla fine alla postazione alta della Linea Cadorna. Sono quindi ridisceso appena sopra alla "baracca" e ho preso la traccia che va a ovest con l'intenzione di andare in direzione della "baita dul can": sono riuscito ad arrivare solo alla miniera abbandonata (anche qui con ravanate varie... anche perchè ho scoperto che i muretti a secco e i buchi sono due, uno più in alto e uno più in basso), ma da qui non ho più trovato alcuna traccia percorribile, nonostante avessi letto che in teoria da qui dovrebbe essere più facile (mi sono basato sulle informazioni lette qui http://www.hikr.org/tour/post89461.html).
Cosa ho sbagliato o cosa non ho visto da qui in poi?

Infine un'altra domanda: riscendendo, ho seguito per un pezzo la mulattiera della linea Cadorna (il primo pezzo sostenuto da muretti che si incontra salendo) verso est, e ho scoperto che arriva fino al rio FIghera e continua poi in direzione Bettola per un po', con un tratto in ottime condizioni. Poi vista l'ora tarda sono tornato sui miei passi e sono ridisceso a Nibbio.
Dove va a finire quel tratto della linea Cadorna? Scende verso Bettola? O si perde poi nel bosco diventando sentiero in direzione del vallone?

Grazie
Ciao
Davide
ghost
 
Messaggi: 41
Iscritto il: dom mag 22, 2016 4:01 pm

Re: frana in val fighera

Messaggiodi roby202 » dom gen 27, 2019 7:39 pm

Ciao sono Roberto . Ero con Ferruccio e Andrea.
Mi ricordo che sopra la piazzola davanti alla miniera , sostenuta dal muretto .Poco sotto il muretto partiva il sentiero che attraversava la cengia col canale ferruginoso .Devi trovare per forza quella cengia .Dopo la cengiasi trovano 3 o 4 scalini di pietra . Quello e` il sentiero che salendo nel bosco a zig zag ti portera` alla Baita dul Can .

Io mi ricordo pero ` un muretto solo e un buco solo della miniera .
Poco sotto il muretto , non so` quanti mt , cmq non tanti , partiva il sentiero per la cengia .
La cengia si vedeva subito dopo pochi passi .
Forse esiste un altro muretto e un altra miniera .
Pero` sono sicuro che il sentiero partiva pocosotto il muretto . Forsec saranno cresciuti a dismisura i rovi .
Mi ricordo prima di arrivare alla miniera, unattraversamento su rocce e rovi molto intricato .
Cmq sono sicuro che poco sotto il muretto della piazzola miniera partiva il sentiero e poco dopo la cengia .
Dopo la cengia tre scalini di pietra scura e il sentiero che entrava,e saliva nel bosco a zig zag . Abbastanza visibile , che portava alla Baita dul Can .
Dopo la Baita il sentiero scompare e bisogna salire una dorsale nel bosco che alla fine termina con una fascia boscosa abbastanza verticale . Devi salire di li` aggrappandoti agli alberi .Finita quella sei sulla Piana .
D' inverno e` terreno gelato e in ombra .
Occhio .

Per la mulattiera militare avevo letto qualcosa ma non vorrei dire stupudaggini . Se trovo l' articolo lo posto .

Vediamo se i miei ricordi coincidono con quelli di Ferruccio ed Andrea per questo bellissimo giro .
Ciao
roby202
 
Messaggi: 183
Iscritto il: sab feb 24, 2007 10:28 pm

Re: frana in val fighera

Messaggiodi ghost » dom gen 27, 2019 9:05 pm

Ciao. Boh probabilmente mi sono perso in un bicchier d'acqua, forse perchè cercavo qualcosa di particolarmente "visibile" mentre dovevo andare avanti e procedere ulteriormente a cercare... sinceramente ero anche un po' stanco di ravanare ed avevo già perso parecchio tempo prima.
Comunque la miniera "ufficiale" che ho visto anche in altre foto sta più alto, sopra la piazzola con il muretto a secco più grande; circa un 20m sotto c'è invece un altro muretto più piccolo, con un'altra buca poco metri dopo verso ovest, e un piccolo balmo poco dopo; le tracce di sentiero inizialmente mi hanno portato lì, poi ho visto l'altro muro più in alto e ravanando in salita diretta l'ho raggiunto; ho allegato le foto.
Particolari intrichi di rovi non ne ho trovati (o meglio, ce ne sono più o meno su tutto il percorso).

Per la mulattiera: ho guardato sulle carte svizzere 1963 che sono online (che dovrebbero coincidere con le IGM se non erro) e la strada Cadorna che ho seguito e riportata; più o meno dove mi sono fermato (dove finisce la strada lastricata) era riportato un sentiero che scende verticale a Bettola. Esiste ancora?

Ciao!
Davide
Allegati
mappa.jpg
screenshot della mappa 1963 con il mio GPX
miniera.JPG
la miniera "ufficiale"
buca.JPG
la buca "piccola" più in basso
ghost
 
Messaggi: 41
Iscritto il: dom mag 22, 2016 4:01 pm

Re: frana in val fighera

Messaggiodi roby202 » dom gen 27, 2019 9:45 pm

Si poco sotto il muretto della miniera ufficiale .
Prosegui in direzione ovest , piu` o meno in piano , trovi la cengia .
Sono abbastanza sicuro . Li ` non c' e` un vero ec proprio sentiero .
Il " sentiero " si intravede bene dopo la cengia .
roby202
 
Messaggi: 183
Iscritto il: sab feb 24, 2007 10:28 pm

Re: frana in val fighera

Messaggiodi roby202 » dom gen 27, 2019 9:54 pm

Non mi ricordo piu` se ,prima o dopo , ( forse prima ) della Baita dul Can , d' inverno , si
intravede il bivio del sentiero che porta in Val Cornera .
Me lo ha fatto notare Ferruccio .
roby202
 
Messaggi: 183
Iscritto il: sab feb 24, 2007 10:28 pm

Re: frana in val fighera

Messaggiodi roby202 » dom gen 27, 2019 10:01 pm

Il sentiero verticale che scende a Bettola , non potrebbe essere la mulattiera militare ?
Quella che parte dal lavatoio ?
Magari sono collegate , non in modo cosi` visibile ma da una traccia nel bosco .
roby202
 
Messaggi: 183
Iscritto il: sab feb 24, 2007 10:28 pm

Re: frana in val fighera

Messaggiodi roby202 » dom gen 27, 2019 10:16 pm

Cmq , secondo me, tra i due muretti bisognerebbe proseguire verso ovest . Se non si sbuca proprio all' altezza della cengia , si sbuca comunque sul bordo del canale e la cengia dovrebe essere li` a vista .
Le altezze rilevate da Atal sono giuste . Mi ricordo le ha controllate anche al ritorno .
Magari proseguendo avresti notato .
Ma la cengia e` sepre stata un po ' introvabile .
Poi di la`, fino alla Baita,dul Can , e` piu` visibile .
roby202
 
Messaggi: 183
Iscritto il: sab feb 24, 2007 10:28 pm

Re: frana in val fighera

Messaggiodi ferro » dom gen 27, 2019 10:38 pm

Ciao,

(Grazie Lorenzo per la segnalazione della frana...).

Per Davide, qui la memoria ormai è sempre più in fase calante, comunque da quel che ricordo il tratto "incerto" è solo all'inizio dopo la "baracca", poi una volta raggiunta la traccia rimane sempre abbastanza evidente.
(Questo senza fare le deviazioni alla galleria (o gallerie), che sono una cosa a parte; se si va anche lì, in questo caso forse è meglio poi scendere a recuperare la traccia che traversa più in basso).

Poi il percorso è ben visibile anche per i tagli presenti (che dovrebbero "durare" diversi anni).

Riguardo il sentierino riportato sulla mappa che scende ripido su Bettola, dovrebbe essere un'altra mulattiera militare, probabilmente in condizioni pessime; bisognerebbe andare a vedere ma da parte mia le idee, i progetti, sono sempre tanti (o meglio, troppi...), e non ci sarà mai il tempo di fare tutto.....
Vedremo... comunque ora il meteo è cambiato e può essere che anche lì sia caduta un poco di neve.

Buoni giri,

Ferrucccio
Avatar utente
ferro
Site Admin
 
Messaggi: 289
Iscritto il: dom mag 22, 2005 10:41 am
Località: Alto Vergante

Re: frana in val fighera

Messaggiodi ghost » lun gen 28, 2019 10:37 pm

Ok, grazie a tutti per le indicazioni. Probabilmente dovevo quindi semplicemente andare avanti un po', anche non vedendo segni. Vedremo, magari in primavera riproverò.

(per roby) Cmq la parte di mulattiera militare che ho percorso di sicuro non è la stessa che parte dal lavatoio, quella rimane un bel più più a est, come si intravede anche in basso a dx nell'immagine della mappa che avevo messo. Probabilmente è proprio un altro pezzo di mulattiera diversa, non collegata. Anche qui magari più avanti proverò a vedere se da Bettola c'è ancora quella traccia a zig-zag che sale (cmq dall'alto quando poi sono tornato indietro sembrava piuttosto dirupato e "franoso").

Ciao
Davide
ghost
 
Messaggi: 41
Iscritto il: dom mag 22, 2016 4:01 pm

Prossimo

Torna a Sentieri

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron