in Montagna...
Torna alla Home Page

Pioda di Crana

(per la grande piodata)
in Montagna : Antigorio e Formazza Valle Anzasca Antrona e Bognanco Valsesia e altrove... Valle Strona Bassa Ossola Divedro, Veglia, Devero Isorno, Vigezzo, Cannobina Tra due laghi... ← MENU

   Pioda di Crana 2430 m.


 Da est per la grande piodata - difficoltà F+

 Val d'Ossola > Val Vigezzo > Santa Maria Maggiore > Toceno > Arvogno.


 

 Da Arvogno (1247 m.) si scende al ponte sul torrente Melezzo orientale, arrivati alle case di Verzasco si lascia a sinistra (cartelli indicatori), il sentiero della via normale alla Pioda di Crana (che si percorrerà in discesa); si segue invece a destra la traccia per il Passo di Fontanalba, giunti all'Alpe i Motti (1815 m.), si lascia il sentiero e si sale sulla sinistra in direzione dell'evidente canalone che divide le due piodate.

 Si sale con percorso non obbligato, e giunti vicino alla banda rocciosa trasversale, si può uscire sulla sinistra raggiungendo il sentiero alla sella quota 2296 m. ma è preferibile continuare sulla destra, salendo vicino al gradino roccioso; spostandosi ulteriormente sulla destra, si può proseguire fin quasi alla vetta, qui la piodata diventa un po' più ripida e impegnativa...


Tempo di salita circa 3 ore e mezza.

Discesa per la cresta sud est (sentiero), circa 2 ore.


 - Attenzione
alla possibilità di caduta sassi dalla cresta sud est, oltre che per il passaggio di altri escursionisti, anche per la presenza di animali...

 

            La via di salita :




immagini ↑→  









Cerca nel sito www.in-montagna.it :

in Valgrande...  ← in Valgrande

Foto © www.in-montagna.it
(e-mail)

 In Montagna...